Anguissa: “Dispiace per il ko, ieri avremmo voluto vincere. Ora testa alla Fiorentina”

image_pdfimage_print

Zambo Anguissa, centrocampista del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli del match contro lo Spartak Mosca.

Ecco le sue parole:

Dispiace per il ko, ieri avremmo voluto vincere perché venivamo da una serie di risultati positivi. Dobbiamo dimenticare quanto accaduto e farne tesoro, fa male perdere: questa squadra scende sempre in campo per portare a casa i tre punti. Ma adesso c’è la Fiorentina, dobbiamo concentrarci sulla prossima partita. Cosa abbiamo detto a Mario Rui dopo la partita? Siamo un gruppo unito, questa è una nostra peculiarità. Quello che ci siamo detti resta all’interno dello spogliatoio. Mario è un guerriero, un grande combattente, siamo tutti dalla sua parte. 

Spalletti cosa ha detto dopo la partita? Ci ha fatto vedere gli errori, è un grande allenatore, ma siamo proiettati verso la prossima partita e già ci stiamo lavorando. Il girone di Europa League si è complicato, ma faremo di tutto per riprenderci. Ci sono ancora tante gare, la qualificazione resta aperta e dobbiamo concentrarci sui prossimi impegni europei, daremo sempre il massimo.

Il Napoli ha le potenzialità per vincere lo scudetto? Napoli è una città che vive di calcio, sono felice di aver fatto questa scelta. Ci sono tifosi eccezionali che ti sostengono sempre.

Scudetto? Guardiamo partita dopo partita, noi scendiamo in campo sempre per vincere. Fiorentina? Abbiamo voglia di riscatto, sarà una partita molto importante contro un avversario di qualità.

Coppa d’Africa? Sarà difficile lasciare i miei compagni, ma il Napoli ha grandissimi giocatori in organico. Per noi è un onore giocare questa manifestazione con le nostre nazionali. Resto convinto che la squadra fa i giocatori, il Napoli riuscirà ad ottenere risultati importanti a prescindere da Anguissa, Koulibaly e Osimhen, perché c’è una mentalità di base molto forte.

“La scelta di giocare nel Napoli? Appena mi è arrivata la proposta del Napoli non ci ho pensato due volte, ho sentito subito la fiducia del tecnico, della società, di tutti. Diritto di riscatto? Sarà il tempo a dire se meriterò questo diritto di riscatto, al momento sono concentrato e felice e darò il massimo ogni volta che giocherò”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close