Andrea Agostinelli: “Spero per i tifosi che Insigne resti a Napoli”

image_pdfimage_print

Andrea Agostinelli ex allenatore di Napoli e Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue parole: “La prima di campionato è sempre particolare, non sai come ci arrivano le squadre. Il Napoli deve stare attento al Venezia anche se c’è una grande diversità di valori tra i due club. A parole è semplice, poi in campo bisogna sempre dimostrarlo.

Organico rimaneggiato a Dimaro? Questo conta tanto, ma lo stesso vale per le altre squadre che vanno per la maggiore e hanno tanti nazionali. Ecco perché il campionato dopo una grande competizione c’è sempre un grande punto interrogativo per le squadre che lottano per lo scudetto e la zona Champions.

Che modulo adotterà Spalletti? Un allenatore ha sicuramente al primo giorno di ritiro un suo modo di giocare in testa. Poi sta all’intelligenza del tecnico capire se quel modulo va bene per le caratteristiche dei propri giocatori oppure variarlo come fece Sarri a Napoli dopo poche giornate. Maurizio capì che Insigne non poteva giocare dietro alle punte e passò al 4-3-3.

Rinnovo di Insigne? Oggi non c’è più l’idea di restare per la maglia, quindi non mi meraviglierei che Insigne che è al massimo della sua carriera possa avere richieste da altre squadre. Non metto la mano sul fuoco per la sua permanenza, ma spero per i tifosi del Napoli che resti. Insigne di oggi è maturato, è il vero capitano e l’ha dimostrato anche agli Europei”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close