http://www.advkaidos.it
Serie B

SerieB: Il Palermo vola in vetta alla classifica generale

image_pdfimage_print

La quattordicesima giornata di Serie B vede il Palermo volare in vetta, dopo il pareggio del Frosinone, grazie al 2-1 sulla Cremonese in rimonta. I ciociari vengono agganciati a quota 24, a -1 dai rosanero, dal Venezia, che piega il Perugia con Garofalo. Il Bari vince 1-0 contro il Pescara grazie ad una punizione di Brienza ed è quarto con 23 punti insieme al Parma, che con una doppietta di Calaiò batte 2-1 il Cittadella al Tombolato.

Venezia-Perugia 1-0
I neroverdi vanno subito in vantaggio al 6′. Punizione dalla trequarti di Bentivoglio, sponda di Moreo e sinistro di Garofalo che si insacca nell’angolino basso alle spalle di Rosati. Alla mezz’ora, inserimento in area di Pinato trattenuto da Bianco, tante proteste e fallo evidente, ma Pinzani non fischia. Nella ripresa il Perugia non si accende, anzi: nessuna reazione e tanti falli. Al 59′ l’episodio che tagli fuori la squadra di Breda da ogni possibilità di pareggio. Cerri si fa ammonire per la seconda volta, per un fallo su Modolo, e Perugia in 10. Nell’ultimo quarto d’ora, i padroni di casa hanno la possibilità del raddoppio prima con con Falzerano, poi con Zigoni subentrato a Moreo.

Ascoli-Foggia 0-2
Partita equilibrata nel primo tempo, che cambia volto nel secondo. Camporese porta in vantaggio i suoi al 66′. Solo Foggia nella seconda frazione e poco Ascoli. Una vittoria ricercata dai rossoneri che trovano il raddoppio nel finale con Chirico.

Carpi-Brescia 1-1
Tutto nel primo tempo al Cabassi. Le Rondinelle si portano avanti con gol del solito Caracciolo servito da Pepin. Pochi minuti e pareggio Carpi con Verna.

Cesena-Salernitana 3-3
Partita rocambolesca al Manuzzi, i granata hanno compiuto un’altra rimonta e questa volta in 10. Partono forte i romagnoli con un gol di Kupisz al 3′, e raddoppio di Kone al 20′. Gli ospiti cercano di restare in partita con Rodriguez prima dell’intervallo. La ripresa sembra essere disastrosa per la Salernitana: autogol di Pucino e due amminizioni per Gatto in due minuti. I ragazzi di Bollini, però, trascinati dall’orgoglio accorciano le distanze con un tiro da fuori area di Bocalon e il pareggio definitivo di Ricci. Al Manuzzi finisce 3-3.

Cittadella-Parma 1-2
Emiliani chiudono il primo tempo in vantaggio con un gol di Calaiò su assist di Insigne prima dello scadere. Pareggio di Iori su rigore per i granata. A dieci minuti dal termine, Adorni si fa mandare fuori per un brutto fallo e rosso diretto. All’84’, azione corale del Parma, la palla arriva a Di Gaudio che crossa rasoterra nell’area piccola per l’accorrente Calaiò che supera Alfonso piazzandola sul secondo palo.

Cremonese-Palermo 1-2
I rosanero si aggiudicano lo scontro di alta classifica. I padroni di casa vanno in vantaggio con un gol di Claiton. Dopo un paio di minuti, la squadra di Tadino pareggia con un gol di Rispoli, tra i migliori in questa stagione. Gol vittoria del bulgaro Chochev su assist di Embalo.

Ternana-Novara 1-1
Tutto nel secondo tempo. Ospiti in vantaggio con gol di Da Cruz al 73′. Dopo alcuni minuti, Punizione dalla trequarti per i rossoverdi, la difesa di Corini allontana come può, palla sui piedi di Valjent che da dentro l’area calcia e supera Montipo.

Bari-Pescara 1-0
Il Bari batte il Pescara per 1-0 e aggancia il Parma al quarto posto in classifica con 23 punti. Terzo ko nelle ultime quattro gare per gli abruzzesi di Zdenek Zeman, che vedono allontanarsi la zona playoff. Gara decisa da un gol di Brienza nel secondo tempo. Poche le occasioni da rete nella prima frazione, ma ritmo comunque discreto. Bari vicino al gol con un tiro di Cisse parato da Fiorillo dopo una bruciante azione personale. Nella ripresa i pugliesi, dopo un’altra serie di occasioni fallite da Galano e Cisse, legittimano la loro superiorità con il gol di Brienza al 77′ direttamente da calcio piazzato deviato dalla barriera. E’ timida nel finale la reazione del Pescara, è anzi il Bari a sfiorare il raddoppio.

Fonte:Sportmediaset.it

comments



https://www.mundonapoli.it