http://www.advkaidos.it https://www.mundonapoli.it
Serie B

Serie B, Roberto Insigne porta in vetta alla classifica il Parma

image_pdfimage_print

Nella diciassettesima giornata di Serie B, il Parma vince 3-0 contro la Pro Vercelli e aggancia momentaneamente il Bari in vetta a quota 29: decidono le reti di Insigne, Scavone e Corapi. Doppio pareggio, invece, per Empoli e Frosinone: i toscani non vanno oltre l’1-1 a Novara: Zajc risponde a Troest. Al Benito Stirpe, invece, non bastano Beghetto, Dionisi e Soddimo: il Cesena, con Laribi (doppietta) e Jallow, fermano i ciociari sul 3-3.

Brescia-Salernitana 2-0
Al Rigamonti, Rondinelle avanti al 50′ grazie all’autogol di Vitale, che devia involontariamente nella sua porta con un colpo di testa. Al 75′, Torregrossa spreca clamorosamente il pallone del 2-0 solo davanti a Radunovic, mentre sul ribaltamento è Minelli ad evitare l’1-1. A chiudere la partita, però, ci pensa Caracciolo all’80’ con un tocco in area. Dopo quattro partite, tornano alla vittoria le Rondinelle, secondo ko di fila per i campani, fermi a quota 22.

Cremonese-Spezia 1-0
Partita equilibratissima fino all’87’, quando Paulinho trova il decisivo 1-0 con un controllo e tiro al volo in semirovesciata. Nel finale, Capelli firma il pareggio per lo Spezia, ma la rete viene annullata: la Cremonese sale così a quota 26, mentre i liguri restano a 20 punti.

Foggia-Cittadella 1-3

Nel primo tempo è Schenetti, dopo la rete alla SPAL in Coppa Italia, a portare avanti i suoi con un sinistro dal limite. Il pareggio arriva dal dischetto, con Agnelli che trova l’1-1. Subito dopo, però, Litteri, con un colpo di testa, porta nuovamente avanti i suoi. Nella ripresa arriva anche il 3-1 di Kouame, che al 62′, con un destro sul primo palo, beffa Tarolli. Gli ospiti salgono così al quarto posto a quota 27, agganciando il Frosinone.

Pescara-Ternana 3-3
Clamoroso all’Adriatico: gran primo tempo degli abruzzesi, avanti di due gol con la rete di Valzania alla mezz’ora e il colpo di testa nel recupero di Pettinari. Nella ripresa, Montalto riapre subito la partita al 48′ con un tap-in in area. Al 56′, fallo di mano di Perrotta: rigore e rosso. Dal dischetto va Tremolada, che si fa intercettare la conclusione da Fiorillo, ma segna sulla ribattuta. Al 75′, arriva addirittura la rimonta degli umbri: a realizzare il 2-3 è Valjent, che conclude dopo una mischia in area. A trovare il 3-3 finale e salvare il Pescara, però, è ancora Valzania, che al 92′ trova la doppietta con un destro violentissimo dalla distanza.

Palermo-Venezia 0-0
Il Venezia ferma il Palermo. La squadra di Inzaghi soffre per tutta la partita ma riesce a tenere la propria rete inviolata. Primo tempo equilibrato al Renzo Barbera. I padroni di casa sembrano però averne di più e arrivano con maggior frequenza nei pressi dell’area dei lagunari. Al 34′ sale la pressione dei rosanero: Gnahorè prova dalla distanza ma manca di poco lo specchio della porte mentre un minuto dopo Trajkovski lascia partire un bel tiro da fuori area ma Audero è pronto e devia in angolo. Nella ripresa è ancora il Palermo a spingere. Al 56′ bel uno-due tra Trajkovski e Coronado sul cui diagonale l’estremo difensore dei veneti è attento. L’intensità della squadra di Tedino schiaccia il Venezia, che non riesce più ad uscire dalla propria metà campo. Al 34’ la squadra di Inzaghi perde Domizzi, che dopo un giallo per un fallo viene espulso per proteste. Il forcing finale dei rosanero non dà i risultati sperati e la partita rimane bloccata sullo 0-0. La squadra di Tedino sale a 29 punti e agguanta Parma e Bari in vetta alla classifica ma i pugliesi devono ancora scendere in campo contro l’Entella. Resta in zona playoff il Venezia che sale a quota 25.

 

Riportato da:Sportmediaset.it

comments



http://www.indacocandy.com