http://www.advkaidos.it https://www.mundonapoli.it
Formula 1

Sergio Marchionne: “E’ un momento storico per il paese il ritorno di Alfa Romeo in F1”

image_pdfimage_print

Alfa Romeo, Ferrari e Maserati. Sergio Marchionne ha parlato del futuro di questi tre marchi nel mondo delle corse. L’ad di Fca ha esordito con il ritorno del Biscione in F1 “che è importante per tutto il Paese e un momento storico”, mentre il Cavallino potrebbe lasciare il circus per via dei regolamenti futuri: “La minaccia è seria”. La case del tridente, invece, potrebbe abbracciare la Formula E: “Ci stiamo pensando”.

L’orgoglio di Sergio Marchionne alla presentanzione del ritorno in Formula 1 dell’Alfa Romeo: “Da quando ci siamo impegnati nella ricostruzione del marchio siamo sempre stati convinti che dovesse riconquistare un ruolo nelle corse dove si è fatta la leggenda. Ridiamo ad Alfa Romeo, un marchio premium simbolo dello spirito creativo del Paese, il palcoscenico che le spetta. Un momento speciale anche per il nostro Paese”.

In futuro la Maserati potrebbe entrare in Formula E: “Ci stiamo pensando, ma non abbiamo ancora

preso alcuna decisione”, ha detto l’amministratore delegato di Fca ai giornalisti.

Dopo la presentazione del team Alfa Romeo Sauber, che ha segnato il ritorno del Biscione in Formula 1, Sergio Marchionne ha svelato i piloti per la stagione 2018. Al fianco di Charles Leclerc, campione di Formula 2, è stato confermato lo svedese Marcus Ericsson che ha vinto il ballotaggio con Antonio Giovinazzi. Il pilota pugliese resterà terzo pilota Ferrari, ma avrà modo di girare il venerdì con l’Alfa Romeo Sauber.

Il pilota svedese che gode dell’appoggio incondizionato dei finanziatori di Longbow Finance S.A., la società svizzera con capitali anche svedesi che ha il controllo della squadra, è stato confermato per la stagione 2018, vincendo il ballottaggio con Antonio Giovinazzi che resterà nel ruolo di terzo pilota Ferrari e avrà modo di girare con l’Alfa Romeo Sauber in molti venerdì duramte le prove libere.

Riportato da:Sportmediaset.it

comments



http://www.indacocandy.com